Questa volta non si tratta di un museo d’arte classica, ma un museo di arte digitale. E’ stato fondato da un gruppo di artisti, scienziati, informatici e designer, meglio conosciuti come TeamLab Borderless.

Questo gruppo è diventato famoso grazie alla partecipazione a vari eventi e mostre temporanee in giro per il mondo, ma ora il TeamLab è stabile al Mori Building Digital Art Museum in Giappone.

Il Mori Building Digital Art Museum si trova a Odaiba, meglio conosciuta come l’isola artificiale di Tokyo, molto futuristica. Potete raggiungerla in tanti modi, ma noi vi consigliamo di prendere la Yurikamome line (dalla stazione di Shimbashi) che vi darà la possibilità di godervi un panorama unico della baia grazie a questi treni sopraelevati e senza pilota (se non avete idea di come muovervi in una città come Tokyo, vi consigliamo questa lettura).

Mori Building Digital Art Museum è’ stato aperto il 21 giungo 2018 e da quel giorno sta ottenendo sempre più successo.

Teamlab mette in primo piano le persone, nel senso che ha focalizzato la sua importanza sull’unire la tecnologia con lo stare insieme. Infatti, è lo spazio concreto delle sale che è stato digitalizzato, a partire dai muri per arrivare fino al pavimento.

Le 5 macro aree

Mori Building Digital Art Museum è diviso in 5 aree, Borderless world, Athletic Forest, Forest of lamps, Future Park e l’area del tè.

Borderless world si trova al primo piano, secondo molti è la zona più spettacolare. Ci sono diverse stanze, decorate con giochi di luci, colori e forme che cambiano in continuazione. Non c’è un percorso da seguire, basta entrare e andare a scovare anche le stanze più nascoste.

Salendo le scale, si arriva alla zona Athletic Forest. Qui potrete interagire con luci, effetti speciali, e vivrete un’esperienza unica. Al centro di questa stanza c’è un pavimento tridimensionale formato da diversi pendii che contribuiscono a creare effetti particolari.

Future Park è la zona dedicata ai bambini, ricca di intrattenimenti interattivi ed enormi scivoli su cui poter giocare.

La Forest of Lamp è una stanza molto particolare, infatti l’accesso è consentito a gruppi, per godersi meglio lo spettacolo. Come si può immaginare dal nome, al suo interno ci sono un centinaio di lampade in vetro, ognuna con una specifica tonalità di colore, che insieme regalano una magia di colore mozzafiato.

Un tè al Mori Building Digital Art Museum

Infine, la zona del tè. Non aspettatevi di sorseggiare la vostra bevanda in una normale modalità. Dalla vostra tazza probabilmente sbocceranno dei fiori digitali, e il vostro tè non avrà sempre lo stesso colore. Per non parlare di sedie e tavolini. Insomma, tutto questo ha dell’incredibile. Non puoi assolutamente saltare la visita al Mori Building Digital Art Museum.

Dove prendere i biglietti per il Mori Building Digital Art Museum

I biglietti per visitare il Mori Building Digital Art Museum si possono prendere direttamente all’entrata o sul sito ufficiale del museo, anzi, noi vi consigliamo di prenderli online. il prezzo per gli adulti è di 25,00€ mentre per i bambini fino ai 14 anni sono 8,00€. Ci sono sempre lunghe file per entrare e i numeri di persone sono limitati, per assicurarvi il posto prenotatevi il biglietto, anche subito.

Con il grande flusso di persone vi potrà capitare di dover fare un pò di fila, se nel frattempo volete informarvi sulla vostra prossima meta o guardare qualche video in anteprima del Mori Building Digital Art Museum assicuratevi di avere una buona connessione internet.

E così il TeamLab Borderless ti ha invogliato ancora di più ad andare in Giappone? Guarda qualche consiglio su come iniziare ad organizzare le tue vacanze e quando andare!

(Visited 68 times, 1 visits today)