Ora che conosciamo le formalità necessarie per poter mettere piede in Giappone è invece tempo di preoccuparsi di come navigare su Internet.

Difficile immaginare una vita senza smartphone oggi, ma in un mondo sempre più connesso spesso ci dimentichiamo che siamo ancora lontani da una soluzione onnicomprensiva a livello mondiale. Per questo motivo dovrete trovare una soluzione alternativa per navigare su Internet. Vi si presenteranno 2 scenari durante la vostra vacanza:

  • Utilizzare la miriade di free hotspot disponibili in Giappone;
  • Adoperarvi con il noleggio di un mobile hotspot ed essere completamente autonomi.

Vivere il Giappone senza conoscere la lingua e senza smartphone è un tipo di esperienza che può rivelarsi divertente fintanto che vi muovete nelle grosse aree metropolitane. Può però diventare altrettanto frustrante nel momento in cui intraprenderete un percorso nel Giappone più rurale e tradizionale dove l’inglese è veramente una rarità.

Ovviamente è più che possibile visitare il Giappone senza smartphone, ma visto che con Google Maps si può pianificare praticamente qualsiasi spostamento (che sono tantissimi e sui quali vi rimandiamo a questo articolo), vi consigliamo di sfruttare la tecnologia per semplificarvi la vita.

Navigare su Internet

Come detto in precedenza, potete scegliere se appoggiarvi alla fittissima rete di hotspot gratuiti, piuttosto che noleggiare un piccolo mobile hotspot ed essere autonomi nei vostri pellegrinaggi.

Noi vi suggeriamo la seconda, in quanto seppur la situazione infrastrutturale delle telecomunicazioni in Giappone sia anni luce avanti rispetto a noi, non sempre le istruzioni per connettersi ai wifi gratuiti sono in una lingua comprensibile.

Il noleggio dell’apparato è un’operazione che dovete pianificare mentre siete ancora in Italia (così come il JR Pass di cui parliamo in questo articolo).

In tutti i nostri viaggi, per navigare su Internet, ci siamo appoggiati a questo rivenditore.

Le modalità di acquisto sono semplici e, nonostante i siti giapponesi di queste realtà non siano molto accattivanti, fino ad ora la loro precisione è stata ineccepibile.

Sul portale è sufficiente indicare il tipo di dispositivo che volete noleggiare, il periodo e dove volete che vi sia consegnato. Il tutto considerando un preavviso minimo di 48h. Una volta ricevuta la conferma, dovrete pagare con la carta di credito (scopri di più sui pagamenti in Giappone) e attendere la mail di conferma.

A questo punto, una volta partiti ed atterrati, l’unica difficoltà sarà dover resistere senza internet fino all’ufficio postale dove, presentando il vostro passaporto, vi sarà consegnato questo prezioso gadget. A Narita l’ufficio postale è ubicato al quarto piano del blocco centrale, praticamente di fianco a Starbucks.

Non potete sbagliare. Insieme al dispositivo vi sarà anche consegnata una busta preaffrancata per la riconsegna del dispositivo al vostro rientro. In quel caso l’ultima cassetta postale disponibile a Narita è proprio davanti all’ingresso dei metal detector.

E ora che abbiamo risolto il problema di internet, cosa succede? Scoprilo direttamente nel prossimo articolo!

(Visited 233 times, 1 visits today)