Eccoci quì, ora che sapete quanto è importante il ruolo della Suica e Pasmo card (non lo sapete? Allora non avete letto uno degli articoli più importanti per il vostro viaggio, leggetelo ora!), non ci resta altro che parlare del lato più operativo della nostra permanenza nel paese del Sol Levante: metropolitana e mezzi pubblici. Non ci stuferemo mai di ripeterlo, il pubblico in Giappone funziona, in maniera impeccabile!

Il Giappone è grande e parlare di ogni mezzo pubblico presente sul territorio, sarebbe probabilmente lungo e noioso! Per questo motivo abbiamo deciso di parlarvi di questo argomento basandoci sul sistema di trasporti più completo e avanzato di tutto il mondo, quello di Tokyo.

Sappiate però che quello che vi diremo e i nostri utili consigli sulla metropolitana e i mezzi pubblici, saranno facilmente applicabili a qualsiasi città che visiterete in Giappone.

Metropolitana a Tokyo

La metropolitana di Tokyo è sicuramente l’esempio di efficienza dei trasporti pubblici giapponesi! Pensate che solo a Tokyo esistono 13 linee metropolitane per quasi 300 stazioni (la metropolitana di Tokyo è la più utilizzata al mondo e porta milioni di passeggeri ogni giorno) che servono la città e tutte le sue aree in maniera eccelsa.

La mia prima volta in Giappone non ero minimamente preparato a questo argomento e le prime ore furono davvero “drammatiche”. Abituato a viaggiare in Europa, dove bene o male trovi tutto scritto in inglese, ho pensato di entrare in una qualsiasi stazione della Metro immaginando di trovarmi davanti a una o due linee metropolitane con orari e percorsi ben comprensibili per noi poveri turisti!

Fu un totale disastro organizzativo, la maggior parte delle informazioni erano in giapponese e l’app che mi consigliarono per la Metro era poco chiara. Fortunatamente, un giovincello locale (di un centinaio d’anni) mi aiutò a trovare il mio treno e a mettermi sulla strada giusta.

Arrivato alla mia stazione di destinazione, Akihabara, mi trovai davanti alla mappa della metropolitana di Tokyo e capii di non avere chance!

Trovi la mappa in alta definizione in questo sito.

Non voglio farvi terrorismo psicologico, ma vi invito a non commettere i miei stessi errori (tipo quello del Taxi, ricordate? Se non lo avete letto, vi conviene buttarci un occhio per non spendere i soldi che ho speso io!). La metropolitana e i mezzi pubblici saranno i vostri migliori compagni di viaggio!

Consigli per la metropolitana

Dopo tanti viaggi in Giappone, sono felice di condividere con voi i miei consigli per utilizzare al meglio la metropolitana:

Ausilio “tecnologico”

  • Internet: muoversi in una città da 30 milioni di abitanti non è affatto semplice, motivo per cui è fondamentale avere sempre a disposizione internet sul vostro Smartphone. Al di là di quello che dice qualche santone, è davvero importante “stare connessi”, anche nel caso di emergenze o difficoltà varie. Per navigare in Giappone non potrete utilizzare il vostro gestore telefonico, ma dovrete utilizzare una soluzione alternativa come per esempio un Pocket Wi-Fi (leggi l’articolo per scoprire tutte le informazioni);
  • App: esistono app efficienti per avere informazioni sulla metropolitana da prendere? La risposta è ovviamente “si”, ne esistono diverse ma a nostro parere, la migliore in assoluto è la più banale: Google Maps (quindi, se non lo avete, scaricatelo per Android o iOs). Maps infatti è in grado di fornirvi tutte le informazioni delle metropolitane di Tokyo, dei mezzi pubblici e addirittura dei Taxi (con il dettaglio dei costi per tutte le tratte). Calcolerà per voi i percorsi combinati, con tratte a piedi e tratte sui vari mezzi, con orari dettagliati e tempi di percorrenza. Esistono anche altre app, ma personalmente vi consiglio Maps per la sua facilità di utilizzo (un alternativa è HyperDia, ma è in inglese e l’interfaccia non è tra le più intuitive).

Consigli pratici

  • Informazioni: non esitate a chiedere informazioni al personale della Metro, agli addetti della sicurezza o ai passanti. I giapponesi sono molto disponibili con tutti e si farebbero in quattro pur di aiutarvi. Non abbiate vergogna a chiedere (per combattere la barriera linguistica potete gesticolare, lo fanno pure loro!). Mi raccomando, non dimenticatevi di ringraziare e dimostrare riconoscenza, ma su questo argomento troverete maggiori informazioni quì;
  • Direzione dei treni: ricordatevi che ogni linea va in due direzioni, quindi, non limitatevi a cercare il treno giusto, ma guardate sulla tabella del binario (o sulle indicazioni che trovate nella stazione) di vedere verso quale destinazione sta andando;
  • Ricordatevi i colori: tutte le linee si distinguono grazie a un colore unico. Esistono stazioni enormi a Tokyo, su più livelli, con migliaia di persone intorno a voi e tantissimi treni. Il metodo migliore per non perdervi e per ricordarvi qual’è il vostro treno, è quello di seguire il colore (come in ospedale per intenderci!). Se seguirete i colori, troverete la vostra strada in pochissimo tempo e non rischierete di trovarvi davanti a un binario dello Shinkansen!

Con la metropolitana sarete in grado di arrivare praticamente ovunque, anche ad alcune città vicine come Yokohama (che vi consiglio vivamente di visitare). Quindi, non vi resta che armarvi di tutti gli strumenti necessari per viaggiare in tranquillità e senza intoppi, e prendere il primo treno verso la vostra meta!

Autobus

Ovviamente a Tokyo non esiste solo la metropolitana, ma anche una fitta rete di trasporti pubblici su 4 ruote. Parliamo ovviamente degli autobus.

Gli autobus sono la soluzione ad ogni destinazione non coperta dalla metropolitana. Se la metro arriva bene o male ovunque, gli autobus arrivano anche nelle vie più remote della città. Utilizzarli è semplice, vi basterà controllare quale autobus prendere grazie all’utilizzo di Maps (come spiegato sopra), recarsi alla fermata e salire (passando la vostra Suica o Pasmo card).

Nonostante il traffico di queste grandi città, devo dire che ogni volta che ho preso un autobus durante i miei tragitti, non ho mai avuto problemi e sono sempre arrivato in orario! Come i Taxi, gli autobus avranno diversi look, dai classici, come quello nella foto sopra, ad autobus “tematici”, con sembianze di animali o cibi!

Ricordatevi che la metropolitana e i mezzi pubblici hanno degli orari. La metropolitana di Tokyo ha degli orari e le corse vengono svolte con regolarità dalle 05 del mattino fino all’01 di notte.

Nel caso in cui facciate tardi la notte e dovete rientrare in albergo, sarete costretti ad utilizzare un Taxi o Uber o a optare per la vecchia e sana camminata!

(Visited 263 times, 1 visits today)