Ben ritrovati amici, se siete arrivati qui, vuol dire che probabilmente avete già pianificato il vostro viaggio (se non lo avete ancora fatto, non perdetevi questo articolo con tutti i nostri consigli) e ora vi state ponendo una delle domande più cruciali di ogni viaggiatore nel paese del Sol Levante: come mi sposto in Giappone? Auto? Bici? Autobus? Ma sopratutto, che diavolo è la Suica e la Pasmo card?

Bene, per rispondere alla prima domanda, l’unica risposta corretta è “i treni”. Il Giappone è famoso in tutto il mondo per l’efficienza dei suoi mezzi pubblici (e del pubblico in generale!) e può vantare record sotto ogni aspetto: hanno i treni più veloci, più puntuali, più puliti e con i migliori collegamenti dell’intero globo. Pensate che solo a Tokyo esistono 13 linee metropolitane per quasi 300 stazioni (la metropolitana di Tokyo è la più utilizzata al mondo e porta milioni di passeggeri ogni giorno) che servono la città e tutte le sue aree in maniera eccelsa. Stabilito che muoversi con i mezzi pubblici giapponesi è la scelta migliore, vi invito a scoprire come funzionano e come utilizzarli sull’articolo dedicato.

Suica e Pasmo

Arriviamo quindi al cuore di questo argomento, cosa sono la Suica e la Pasmo card? Queste carte sono delle smart card usate per viaggiare su tutti i mezzi pubblici giapponesi (non valgono per lo Shinkansen in quanto avrete bisogno di un biglietto separato o del JR Pass, trovate le informazioni quì) e vengono emesse rispettivamente da queste due compagnie: Suica e Pasmo. Le due carte si equivalgono e non hanno alcuna differenza (se non a livello di stile, personalmente trovo la Pasmo molto più fashion!).

Come ottenerla

Queste carte sono vitali. Scesi dall’areo, usciti dai controlli doganali (di cui dovreste preoccuparvi se volete entrare in Giappone, leggete l’articolo dedicato) e recuperati i vostri bagagli, la prima cosa che dovete fare assolutamente è procurarvi una Suica o Pasmo card! Ottenerne una è molto semplice, basta recarsi nei pressi dell’ingresso della metropolitana dell’aeroporto e troverete diverse macchinette (simili ai nostri sportelli bancomat) colorate di rosa o grigio (i colori possono variare ma principalmente sono quelli) dove poter richiedere la vostra carta.

La procedura è molto semplice e vi richiederà un paio di minuti. La carta ha un costo di 2.000 Yen, di cui 500 di cauzione (che vi verranno restituiti nel momento in cui deciderete di restituire la vostra carta a fine viaggio) e 1.500 di credito. Vi consiglio di caricare sopra almeno 10.000 Yen in quanto scoprirete quanto sia utile questa smart card più avanti. Le macchinette offrono diverse lingue ma non l’italiano, per questo vi mostrerò nel dettaglio come ottenere la vostra Pasmo card (per la Suica la procedura è la medesima):

Premete il tasto PASMO

Premete il tasto Purchase new PASMO

Premete il tasto Purchase Blank PASMO

Selezionate l’importo desiderato da caricare

Ora inserite il denaro nell’apposita bocchetta

Ritirate la vostra PASMO e la ricevuta


Bene, seguendo queste semplici istruzioni, otterrete la vostra nuova fantastica carta! Se dovete ricaricarla, basta trovare una macchinetta in qualsiasi stazione della metropolitana, inserire la vostra tessera, selezionare un importo da ricaricare e versare il denaro, semplice no? Ricordatevi che sarà possibile ricaricare queste carte solo con l’utilizzo di contanti. Per utilizzarla, basterà passarla sopra il lettore “IC” che trovate ben segnalato su ogni tornello della metropolitana. Se avete dei dubbi, non esitate a chiedere al personale sempre presente e disponibile in qualsiasi stazione!

Utilizzarla al meglio

Un consiglio, il Giappone è ricco di “monetine stupide” (ricordatevi di informarvi sulla loro moneta, trovate quì degli ottimi consigli), se volete evitare di andare in giro con 2 kg in più in tasca, ogni volta che potete, versate tutta la vostra monete in queste carte. Vi saranno molto più utili in questa smart card se la utilizzerete al 100%. Perchè vi dico questo? Queste carte non servono solo per la metropolitana, ma sono dei veri e propri “Bancomat Fast Pay”. Potrete infatti utilizzarle per una miriade di cose tra cui:

Se vedete il logo Pasmo o Suica in qualsiasi attività commerciale, sappiate che potrete “sciabolare” la vostra card per effettuare i pagamenti ed evitarvi un sacco di resti scomodi!

Ora, sapete già tutto sulla Pasmo e Suica card, ma non abbastanza per muovermi in autonomia. Non disperate e continuate la lettura per scoprire tutto sulla metropolitana e i mezzi pubblici!

(Visited 107 times, 1 visits today)